Share This Post

Entertainment / Main Slider / Notizie esterne

Rinascere… Elisa e RUN4ME

Rinascere… Elisa e RUN4ME

34 anni … è una bella età per pensare ad una rinascita e quindi quest’anno il mio 2016 è iniziato un po’ con questa parola: RINASCERE

Dall’età di 6 anni gioco a pallavolo, ma quando hai due coinquiline ‘maratonete’ ti senti un po’ in inferiorità a casa e così già alcuni anni fa mi sono chiesta: perché non provo a correre anch’io?

…ma puntualmente dopo  due mesi arrivava sempre il crollo: trovavo giustificazioni da dare a me stessa, come quella di non aver tempo, di avere sempre troppo lavoro…  E diciamolo, alzarsi la mattina per uscire quando si può stare al calduccio nel letto non fa molta voglia. Così avevo appeso le scarpe al muro.

Un giorno la mia amica Anna mi ha detto: Elisa, sto organizzando un nuovo evento… Una serie di allenamenti dedicati alle donne …non puoi mancare!!

Così mi sono ritrovata il primo sabato a RUN4ME più per lei che per me (perché alla fine siamo come una grande famiglia!), ed invece … Non ero l’unica senza fiato o alle prime armi! Certamente non potevo far altro che correre con il gruppo delle “Bridget lumache”, come io amo definire. Una mattinata con intervalli di corsa e di camminata … lì ho pensato che sì, forse c’è la posso fare.

Come a scuola, sono arrivati i primi compiti e sono ritornate le mie perplessità: ho scoperto che correre in gruppo è più stimolante, sai che non sei da sola e c’è qualcuno che ti aiuta e ti incita (grazie alla mia coach)…. Ma quando sarei stata da sola??

Ho fissato bene nella mia agenda mentale il giorno, mi sono segnata bene i compiti e mi sono presentata alla mia prima prova… solo io e il tempo… Si ci sono riuscita!! Correndo e camminando, ma il fiato ha tenuto… e beh, ero così contenta da dirlo a tutti!

Poi è arrivato il secondo appuntamento. Anche questa volta da sola. Per la prima volta i km si sono avvicinati quasi ad un 5… proprio così: 5 km solo con le mie gambe, ma soprattutto con la mia testa! Ogni passo mi ripetevo: c’è la posso fare. Respira. Ancora una sforzo… e ho raggiunto il mio obiettivo.

E proprio ora che scrivo, ho fatto quello che ho ribattezzato l’allenamento 2.2… 25 minuti di sola corsa!!

 

La corsa mi sta insegnando a trovare una nuova me, che ama mettersi in gioco e che sta riscoprendo se stessa: la mia forza, la mia voglia di raggiungere i miei obiettivi, il mio voler ripartire, la mia tenacia e anche un po’ la farfalla che avevo nascosto dentro di me.

Ho iniziato RUN4ME con un obiettivo: 10km.

Forse era più per scherzo che è un vero obiettivo, ma ora credo di potercela fare. La strada, lo so, è ancora lunga .. ma io sono pur sempre una Bridget lumaca in rinascita!!

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register